La PSICOTERAPIA SECONDO L’ORIENTAMENTO SISTEMICO RELAZIONALE

“La psicoterapia è l’ultima attività magica che alcuni di noi praticano usando se stessi e la parola per cambiare la realtà”
(Gianmarco Manfrida)

La psicoterapia ad orientamento sistemico relazionale ha alla base il principio fondamentale secondo cui il disagio psichico della persona è il risultato di uno squilibrio che si crea nei contesti in cui l’individuo vive le proprie relazioni significative (sistemi). Il sintomo, quando è presente, è quindi l’espressione di una disfunzione delle relazioni in cui l’individuo è inserito ed è metafora del conflitto psichico interno allo stesso.
La psicoterapia sistemico relazionale ha il suo campo di intervento nella coppia, nella famiglia e con l’individuo, mantenendo il focus dell’attenzione sui sistemi relazionali in cui è inserito. L’obiettivo è sviluppare e sostenere una nuova organizzazione più funzionale, intervenendo sui blocchi evolutivi nel ciclo vitale, sulla confusione di ruoli e su problemi di confini tra generazioni. Il terapeuta mira a riattivare un percorso di evoluzione della famiglia e dell’individuo, restituendo una nuova narrazione più funzionale della propria storia personale e familiare, sviluppando le risorse , sperimentando nuove possibilità di relazione e di comunicazione con se stessi e con gli altri, definendo e sostenendo nuovi progetti di vita.
Tra gli strumenti e tecniche più importanti utilizzati nella terapia sistemico relazionale abbiamo il genogramma, il disegno congiunto della famiglia, le sculture di coppia, il disegno dello spazio individuale, il grafico degli eventi significativi di vita.
Massima importanza viene data alla costruzione della relazione terapeutica, primo e più importante veicolo di cura e cambiamento.

 

 

Dott.ssa Lucia Campinoti
Psicologa e Psicoterapeuta

Ha conseguito la laurea in Psicologia presso L’Università degli Studi di Firenze nel 2003 con 110/110. Iscritta all’Ordine degli Psicologi della Toscana nel 2005 n°3585. Nel 2008 Consegue la specializzazione quadriennale in Psicoterapia sistemico relazionale e familiare presso il Centro Studi e Applicazione della Psicologia Relazionale di Prato, affiliato all’Istituto di Terapia familiare di Roma. Svolge tirocinio di specializzazione nel settore delle Tossicodipendenze e nel 2009 collabora a titolo volontario con l’ASL 6 di Livorno nell’Unità Operativa di Terapia Familiare, portando il contributo dell’applicazione della tecnica del Disegno congiunto in terapia familiare. Dal 2004 al 2011 si è occupata come libera professionista di orientamento scolastico e professionale per conto della Provincia di Grosseto, con consulenze presso Istituti scolastici superiori su tematiche attinenti in particolare all’orientamento di genere, orientamento alla scelta e prevenzione della dispersione scolastica. Dal 2008 svolge la professione di Psicoterapeuta ad orientamento sistemico-relazionale, occupandosi di adolescenti, adulti, coppie e famiglie. Formazione ed aggiornamento continuo attraverso la partecipazione a seminari, workshop e supervisioni presso il CSAPR di Prato.
Collabora con lo Studio Verbavoglio come Psicoterapeuta dal 2018.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi